4

Giugno, 2018

Cucine diverse per esigenze diverse.

Come sai la cucina è l’ambiente più vissuto della casa, per questo durante la scelta del modello, si devono tenere in considerazione tutta una serie di fattori che spesso ai clienti sfuggono e che hanno lo scopo di inserire la cucina nel contesto domestico in maniera funzionale.

 

– CUCINA LINEARE
Un classico senza tempo quello della cucina lineare. Necessita di una parete abbastanza lunga per accogliere tutte le sue componenti, catturerà lo sguardo di chi entra facendosi protagonista dell’intero ambiente.

 

– CUCINA AD ANGOLO
Si adatta facilmente ad ambienti un po’ più piccoli, consentendo appunto di disporre la cucina su due pareti.
L’insidia maggiore in tal caso è rappresentato dall’angolo che deve essere studiato ad hoc.

 

– CUCINA AD U
Questo tipo di cucina si adatta spesso ad ambienti piccoli, ma non solo. Permette di avere tutto a portata di mano. La cosa importante è però creare un progetto ben studiato per evitare di riempire troppo l’ambiente e dare un senso di eccessiva chiusura; importante in tal caso anche anche la scelta dei colori.

 

– CUCINA CON ISOLA
Una delle più apprezzate tipologie di cucina negli ultimi anni, con la comodità dell’isola nella quale è possibile inserire la zona lavaggio, oppure la zona cottura. Di fondamentale importanza in tal caso, è pensare in anticipo, già in fase di progettazione dell’abitazione è necessario prevedere questa possibile soluzione in quanto sarà necessario predisporre gli scarichi e altri collegamenti non a muro ma nel punto in cui sarà posizionata l’isola. Vi consigliamo in tal caso di venirci a trovare in largo anticipo.

 

– CUCINA CON PENISOLA
La cucina con penisola è quella cucina che si discosta dalla parete attrezzata con un blocco che sporge da un lato. Come nel caso precedente, la penisola può essere sfruttata in vari modi.

Pin It on Pinterest

Share This